Amministratore

Amministratore

(382 commenti, 490 articoli)

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione del profilo

Pagina Principale: http://www.perunanuovagardone.com

Jabber/GTalk: stefano.ambrosini@gmail.com

Articoli di Amministratore
TASSE_Rifiuti

In risposta al post di Amici di Gardone Riviera:La Tariffa Puntuale a Gardone Riviera &co.

0

In risposta al post pubblicato dal gruppo Amici di Gardone Riviera:

Il distributore di sacchetti per la raccolta differenziata di Gardone Sotto, costato al Comune € 10.000 (diecimila) non funziona da mesi. A tutt’oggi eroga soltanto i sacchi grandi. Vorremmo inoltre che il nostro assessore all’immondizia spiegasse in maniera chiara e trasparente come viene calcolato in bolletta lo smaltimento: ci risulta che maggiore il numero di sacchi acquistato da ciascun cittadino del Comune, maggiore è l’ammontare della bolletta stessa. In base ai conteggi, ogni cittadino dovrebbe utilizzare 30 sacchi l’anno. Se ne vengono acquistati di più, la tassa rifiuti si alza esponenzialmente. Lo sapevate? Su re-educational channel…

In risposta al post pubblicato dal gruppo Amici di…:

Il distributore di Gardone Sotto, come quello di San Michele non ha mai avuto malfunzionamenti da quando sono stati installati.

Le uniche problematiche (specialmente su quello di Gardone Sotto) erano legate al fatto che alcune utenze, non leggendo il cartello con le istruzioni a caratteri cubitali, cercavano di ritirare contemporaneamente più di 1 rotolo alla volta bloccando il cassetto erogatore.

Si è deciso di rimuovere i sacchi grandi dal distributore di Gardone Sotto (utilizzati praticamente solo dalle Utenze Non Domestiche) e di distribuirli solo con consegna presso l’ufficio tributi per avere anche un riscontro cartaceo e una consegna superiore ai 10 lotti.

Nessun problema quindi relativo al distributore.
I due distributori hanno fornito circa 1153 rotoli (dei 3 formati) da quando sono stati installati.

Per informazione i 2 distributori sono inseriti all’interno dei servizi erogati in tariffa del Gardauno ed hanno un costo di € 1.686,00 + iva a trimestre (12 rate) ossia 20232 IVATI.

Questione TARIFFA.
Cercherò di spiegarla in parole povere anche per chi non avesse:
– letto le informazioni sulla bollettazione;
– letto le spiegazioni dettagliate nel retro TARI;
– frequentato i 3 incontri pubblici fatti a settembre 2013 specifici sulla tariffa.

La tassa sui rifiuti (TARI) è stata istituita dalla Legge n. 147 del 27 Dicembre 2013, commi 639 e ss., decorre dal 01 Gennaio 2014 e sostituisce il prelievo vigente fino al 31 Dicembre 2013 (TARES e T.I.A.). Rappresenta la componente, relativa al servizio rifiuti dell’Imposta Unica Comunale (IUC) ed è destinata a finanziare integralmente i costi del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti a carico dell’utilizzatore.

Calcolo della TARI GENERICA presuntiva (non applicata a Gardone Riviera).

Il calcolo della TARI nei comuni che attuano la tariffa presuntiva (la maggioranza) è fatto come la vecchia TARES.
Allego per conoscenza le aliquote TARES 2013 -> http://gardoneriviera.apps.ckube.it/App_Functions/DB_File.aspx?Id=47339&InBrowser=true

Esempio.
Famiglia1: 100mq nucleo da 2 persone
Famiglia2: 100mq nucleo da 6 persone

Famiglia1: Parte Fissa (100*0,67) 67€ + Parte Variabile 80,66€= 147,66€*
Famiglia2: Parte Fissa (100*0,88) 88€ + Parte Variabile 195,88€= 283,88€*
*più eventuali maggiorazioni statali/provinciali.

Il risultato della Tariffazione Presuntiva era quindi una tariffa iniqua che scaricava la maggior parte del peso fiscale sulle Utenze Domestiche con nucleo familiare numeroso senza guardare minimamente alla produzione personale.

==================================================

Veniamo quindi alla TARI2014 applicata a Gardone Riviera.

Aliquote TARI2014: http://www.comune.gardoneriviera.bs.it/documenti/tributi/TARI/prospetto%20tariffe%20tari%202014.pdf

Regolamento IUC2014 (Titolo IV); http://www.comune.gardoneriviera.bs.it/documenti/tributi/IMU/regolamento%20iuc%20approvato%20dal%20cc.pdf

Esempio.
Famiglia1: 100mq nucleo da 2 persone
Famiglia2: 100mq nucleo da 6 persone

Famiglia1: Parte Fissa (100*0,69) 69€ + Parte Variabile 95,36€= 164,36€*
Famiglia2: Parte Fissa (100*0,91) 91€ + Parte Variabile 95,36€= 186,36€*
*più eventuali maggiorazioni statali/provinciali.

La tariffa è stata sterilizzata nel calcolo del Kb (ossia il coefficiente) legato al nucleo familiare assegnando ad ogni nucleo, indipendentemente dal numero di componenti, una parte variabile pari a 95,36€ (eccetto gli unici occupanti con una tariffa di €66,75).

Con la tariffazione 2014 si è arrivato ad un calcolo complesso per l’assegnazione della copertura del 100% della parte variabile attraverso il carico pre-tariffato di 2 rotoli (900lt) a famiglia.
Questo perché la legge non prevede che si possa coprire parte dei costi di TARI2014 con un ruolo suppletivo nel 2015.

L’assegnazione di un pre-tariffato indipendente dal numero di componenti del nucleo familiare ha consentito un potenziale risparmio anche a nuclei familiari grandi.

==========================================
Esempio di applicazione di altro comune TARI2014 (nel bellunese).
La Parte variabile viene assegnata con un pre tariffato progressivo in base al nucleo familiare.
Ossia:
1 componente: 1 rotolo 450lt 47,68€
2 componenti: 2 rotoli 900lt 95,36€
3 componenti: 3 rotoli 1350lt 143,04€
4 componenti: 4 rotoli 1800lt 190,72€
5 componenti: 5 rotoli 2250lt 238,4€
6 componenti: 6 rotoli 2700lt 286,08€

Questo cosa vuol dire?
Che in un comune che attua la TARI puntuale con un criterio di assegnazione pre tariffato in base al numero dei componenti, un nucleo familiare di 6 persone che consuma 3 rotoli all’anno ne paga comunque 6.

A Gardone Riviera invece un’utenza di 6 persone che utilizza 3 rotoli ne paga 3. Idem per gli altri nuclei familiari.

Gli utenti che, dopo l’analisi dei dati dei ritiri automatizzati e manuali del 2014 avranno fatto un sovra consumo dei 900lt assegnati avranno un ruolo suppletivo a febbraio in base al consumo effettivo di indifferenziata che hanno conferito.

Nel calcolo della TARI2015 la parte variabile non sarà più una valutazione di una tariffa su base STATISTICA ma avrà come base la produzione personale dell’anno precedente. Questo farà si che la tariffa sarà completamente PERSONALE e non presuntiva.

L’eventuale extra gettito dovuto a sovra produzione nell’ambito della parte variabile di TARI2014 andrà in riduzione della TARI2015.

Esempio.
a) Mettiamo di aver inserito nel PEF2014 (piano economico finanziario) una spesa relativa al servizio rifiuti di 100.
b) Mettiamo di aver raggiunto obiettivi di raccolta differenziata più alti rispetto al previsto e di aver ridotto l’indifferenziata di circa 200ton rispetto al 2013 (e di circa 940ton rispetto al 2012) spendendo -23853,49€ rispetto all’anno scorso solo di smaltimento (e -108381,72€ rispetto al 2012).
c) Ipotizziamo quindi una riduzione di 5 sul nostro PEF dovuta alla riduzione dello smaltimento dell’indifferenziata.
d) ipotizziamo un’extra gettito di 10 dovuto al ruolo suppletivo delle utenze non virtuose.

Il risultato sarebbe di una TARI 2015 con un costo effettivo di 85 con una riduzione netta percepita del 15% rispetto alla TARI2014 (che ha già avuto una riduzione nella maggioranza assoluta delle utenze rispetto a TARES2013).

Il tutto partendo da una tariffa unica in Italia fatta internamente nel comune di Gardone Riviera a COSTO ZERO per la comunità dal sottoscritto e soprattutto dal responsabile Uff.Tributi Rag. Dario Righettini (che devo santificare per avermi s(o)upportato ed aver portato a termine questa impresa).

Sperando di essere stato esaustivo.
A disposizione
Stefano Ambrosini

Convocazione in commissione ambiente del Senato per audizione formale mercoledì 18 giugno 2014 ore 8,45

0

E’ arrivata.
E ora si ultimano le slide per la presentazione da esporre all’audizione formale al Senato della Repubblica. #wecanchange

Convocazione audizione mercoledì 18 giugno 2014 ore 8,45
CONVOCAZIONE
Dottor Stefano Ambrosini
Consigliere comunale delegato Innovazione Tecnologica ed Ambiente
Comune di Gardone Riviera (BRESCIA)
e-mail: stefano.ambrosini@gmail.com
ambiente@comune.gardoneriviera.bs.it

LA PREGO DI INTERVENIRE ALLA SEDUTA DELL’UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI DELLA TREDICESIMA COMMISSIONE DEL SENATO CHE SI TERRA’ MERCOLEDI’ 18 GIUGNO 2014 ALLE ORE 8,45 PER LA SUA AUDIZIONE SUL COMPOSTAGGIO SELETTIVO IN AREE PILOTA

MARINELLO PRESIDENTE

– secondo quanto disposto nella nota prot. n. 1469 del 29 marzo 1993 del Collegio dei senatori questori, il personale delle portinerie ha l’ordine di vietare l’accesso in Senato a persone prive di giacca e cravatta o in abbigliamento non consono alla serietà dell’Istituto parlamentare.

– si prega voler inviare eventuale documentazione, con l’avvertenza che essa potrà essere resa disponibile per la pubblica consultazione, ove nulla osti, sulla pagina web della commissione, all’indirizzo commissioneambiente@senato.it oppure via fax al n. 06 67063629, nonché l’elenco degli auditi, con l’indicazione dei rispettivi incarichi, al fine di poter predisporre in anticipo le autorizzazioni per gli ingressi

– si prega di avanzare con congruo anticipo l’eventuale richiesta per il videoproiettore per p.c. dotato di porta usb e relativo schermo (per filmati e immagini power point)

#graziegardonesi #graziegardoneriviera

0

#graziegardonesi #graziegardoneriviera
Grazie per la fiducia che mi avete dato 5 anni fa.
Spero di averla meritata con i risultati raggiunti.
Gardone Riviera e i Gardonesi hanno fatto una piccola rivoluzione sull’ambiente partecipando al porta a porta e raggiungendo risultati incredibili di raccolta differenziata (76% mar.2014 – 28% mar.2013).
La rivoluzione è stata culturale, ma fondata su base solide.
Un grande lavoro di formazione della cittadinanza già a partire dal 2010 e scelte lungimiranti da parte dell’amministrazione hanno reso possibile obiettivi di raccolta differenziata di qualità che solo 2 anni fa era definito irraggiungibile per un comune ad alta vocazione turistica.
Personalmente ho solo cercato di lavorare duramente per il bene comune e i risultati solo arrivati.
– 4 Bandiere Blu (2011-2012-2013-2014) unico comune lombardo
– 4 vele blu
– 3 Bandiere Arancioni – valenza biennale (2010-2012-2014)
– introduzione della tariffa TARI puntuale (unico turistico in Italia)
– formazione ambientale costante della popolazione scolastica (a partire dalla scuola dell’infanzia) e della cittadinanza;
– Palo Telefonia di Gardone Sotto e San michele
– Progetto Wi-fi gratuito negli spazi pubblici (8 punti)
– Nuova Isola Ecologica (Loc. Traina)
– Progetti ambientali in cooperazione con la CM Alto Garda (seguiti da promotore) – PAES e Patto dei Sindaci.

Il mio appello al voto è semplice.
Se valutate positivamente l’impegno e i risultati raggiunti con un budget pari a 0€ in questo mandato (ma con migliaia di ore di lavoro spese in volontariato puro :P ),
domenica 25 Maggio Votate la lista.1 “Gardone Riviera”
e scrivete “Ambrosini”.
#vincailmigliore

Incontro con le frazioni lista civica “Gardone Riviera”: stasera Lun.12 Maggio – “Centro Sociale per Anziani Trevisani Scarpetta”, via Trieste n. 2 alle ore 21.

0

Ricordo a tutti che stasera (Lunedì 12 Maggio) ci sarà il primo incontro di presentazione della lista civica “Gardone Riviera”.
L’incontro si terrà presso il “Centro Sociale per Anziani Trevisani Scarpetta”, via Trieste n. 2 alle ore 21.
Sarà l’occasione per conoscere di persona i 10 componenti della lista, visionare le proposte per il prossimo mandato e fare domande ai candidati.

Vi aspettiamo!

Link all’evento su Facebook https://www.facebook.com/events/609161392500894/?ref=5

Tariffa Rifiuti: TARI puntuale a Gardone Riviera – ecco i risultati!

0

L’applicazione della TARI puntuale a Gardone Riviera (che verrà approvata nell’ultimo consiglio comunale di maggio) permetterà di arrivare al concetto di “meno indifferenziata produci meno paghi” e viceversa già dal 2015.
Nel frattempo già dal 2014 l’applicazione di un consumo pretariffato di 2 rotoli da 15 sacchi (x30lt) per nucleo familiare (eliminando il fattore di calcolo del componente del nucleo familiare sulla parte variabile della tariffa) e il calcolo di coefficienti statistici su base comunale per le Utenze Non domestiche farà si che le tariffe abbiano questa variazione:

Tra parentesi la media dei mq per nucleo familiare a Gardone Riviera.
Tariffa Rifiuti (TARI) 2014

6 persone(218mq) 277€ (-134€ rispetto al 2013)
5 persone(144mq) 207€ (-131€ rispetto al 2013)
4 persone(123mq) 183€ (-82€ rispetto al 2013)
3 persone(113mq) 169€ (-57€ rispetto al 2013)
2 persone(106mq) 156€ (-31€ rispetto al 2013)
1 persona (94mq) 140€ (+20€ rispetto al 2013)

L’unica utenza che paga poco di più è quella dei single (che comunque paga meno di quello che pagava della TARSU2012), ma era stata la categoria che aveva avuto maggiori sgravi nella TARES2013.

P.s. tutto questo è stato possibile grazie all’incredibile lavoro del nostro funzionario Rag.Dario Righettini (Uff.Tributi) con il quale abbiamo realizzato una tipologia di tariffa, unica in italia, che non aveva precedenti con cui confrontarsi e che sarà probabilmente l’unica TARI puntuale applicata a comuni turistici in ambito nazionale.

Sperando di aver fatto cosa gradita,

Stefano Ambrosini

#wecanchange

E quattro. Per il quarto anno di fila Gardone Riviera ottiene la Bandiera Blu FEE

0

E quattro. Per il quarto anno di fila Gardone Riviera (fino al 13 Maggio informalmente) ottiene la Bandiera Blu FEE.

Il lavoro duro paga. Sempre!

Martedì 13 si va a Roma in giornata e si torna vincitori con la quarta Bandiera Blu consecutiva per Gardone Riviera, una delle quattro (4) località lacustri Italiane premiate e l’unica in Lombardia.

L’evento si terrà il 13 maggio prossimo a Roma, nella sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri. In quell’occasione sarà consegnato, alle località che hanno superato il severo giudizio di una Commissione di esperti, il riconoscimento internazionale istituito nel 1987 ed assegnato ogni anno in 41 Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei. L’obiettivo principale del programma “Bandiera Blu” è quello di indirizzare la politica di gestione delle località turistiche verso un processo di sostenibilità ambientale prendendo in considerazione aspetti quali la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, il turismo e la spiaggia.

Continuiamo così.

 

Un saluto

Stefano Ambrosini

 

Invito 2014 Bandiera Blu

Gardone Riviera a Marzo Raggiunge il 76,05% di Raccolta Differenziata (a Marzo ’13 era al 28,35%.)

0

E a marzo a Gardone Riviera sfonda la soglia del 75% della raccolta differenziata. Risultato che sembrava impossibile se si pensa che solo 12 mesi fa – a Marzo 2013 – la percentuale di RD era 28,35%.

#graziegardonesi per il 76,05% Raccolta differenziata.
Il merito è tutto vostro.
#wecanchange

Datirsu 2014 Marzo – Gardone

Rassegna Stampa #tufailadifferenza

0

#tufailadifferenza GdB 23 Aprile 2014

#tufailadifferenza GdB 20 Aprile 2014

#tufailadifferenza BSOggi 25 Aprile 2014

#tufailadifferenza: Resoconto Video della serata. Buona Visione!

0

Introduzione – Stefano Ambrosini

Stefano Riedi – Savno S.r.l.

Enzo Favoino – Ricercatore Scuola Agraria di Monza

Simone Larini – Consulente Ambientale

Umberto Costantini – Consigliere comunale e candidato sindaco di Spilimberto (MO)

Entro domani pubblico le slides! :P
Sperando di aver fatto cosa gradita
Stefano Ambrosini

Aggiornamenti Raccolta Differenziata 2014 – Confronto Gennaio-Febbraio 2013-2014. Avvio sprint con media RD.67,9% e a Febbraio al 72%

0

Carissimi gardonesi,

grazie per i risultati incredibili raggiunti nel 2013 e soprattutto per l’avvio del 2014.

Il primo dato fondamentale è che il trend della raccolta differenziata è chiaramente crescente con una media dei primi due mesi al 68% con il dato di Febbraio (con la partenza della tariffa puntuale) al 72%.

Ricordo che nel 2013 i risultati di Gennaio sulla raccolta differenziata erano 34,26% e di febbraio 30,65%.

 

Datirsu_2014_febbraio – Gardone – Copia

Vi propongo il confronto dei dati dei primi due mesi.

Raccolta Indifferenziata 2014

2014 RSU indifferenziato RPS pulizia strade RSI ingombranti
CER 20.03.01 20.03.03 20.03.07
Gennaio 23.440 8.460 6.850
Febbraio 11.860 10.020 4.030

Raccolta Indifferenziata 2014

2013 RSU indifferenziato RPS pulizia strade RSI ingombranti
CER 20.03.01 20.03.03 20.03.07
Gennaio 67.150 13.100 3.093
Febbraio 57.350 11.680 2.473

Differenza Percentuale 2014-2013 Indifferenziata

2013 RSU indifferenziato RPS pulizia strade RSI ingombranti
CER 20.03.01 20.03.03 20.03.07
Gennaio -65% -35% 121%
Febbraio -79% -14% 63%

 

Raccolta Differenziata 2014

2014 Carta Vetro e lattine Plastica Vegetale Organico Metalli Legno RAEE
CER 15.01.01 20.01.01 15.01.06 15.01.07 20.01.02 15.01.02 20.01.39 20.02.01 20.01.08 15.01.04 20.01.40 17.04.05 20.01.38 20.01.21 20.01.23 20.01.35 20.01.36
Gennaio 12.040 11.100 5.820 20.010 10.260 2.210 9.580 70
Febbraio 9.896 6.560 2.700 19.940 16.280 2.610 4.480 2.190

Raccolta Differenziata 2013

2013 Carta Vetro e lattine Plastica Vegetale Organico Metalli Legno RAEE
CER 15.01.01 20.01.01 15.01.06 15.01.07 20.01.02 15.01.02 20.01.39 20.02.01 20.01.08 15.01.04 20.01.40 17.04.05 20.01.38 20.01.21 20.01.23 20.01.35 20.01.36
Gennaio 10.164 12.295 2.144 16.303 0 1.300 0 1.200
Febbraio 5.729 8.442 0 8.674 0 2.060 5.200 1.493

Differenza percentuale differenziata 2013-2014

Carta Vetro e lattine Plastica Vegetale Organico Metalli Legno RAEE
CER 15.01.01 20.01.01 15.01.06 15.01.07 20.01.02 15.01.02 20.01.39 20.02.01 20.01.08 15.01.04 20.01.40 17.04.05 20.01.38 20.01.21 20.01.23 20.01.35 20.01.36
Gennaio 18% -10% 171% 23% non raccolto 70% non raccolto -94%
Febbraio 73% -22% aggregato su marzo 130% non raccolto 27% -14% 47%

 

 

Conclusioni

Che dire. Prima di tutto grazie ai gardonesi. Il successo del sistema è in buona parte dovuto alla vostra partecipazione al servizio di raccolta. Grazie ancora!

Sui dati.

Parliamo di riduzione totale del rifiuto.

Nel bimestre Gennaio-Febbraio 2014 ci sono state rispetto al 2013 una produzione TOTALE (RSU+Differenziata) pari a 29tonnellate (230ton nel 2013 201ton nel 2014).

Sull’indifferenziata abbiamo i dati più interessanti.
Si parla di una riduzione a gennaio del -65% (-43ton.), e a febbraio del -79% (-46ton.),

E’ chiara l’influenza su febbraio dell’avvio della tariffa puntuale che porterà il trend della RD ad un livello stabile superiore al 70%.

Da monitorare con attenzione l’avvio della stagione per le attività non domenstiche dal 15 Aprile in poi per perfezionare i ritiri estivi e limitare il più possibile l’esposizione dei bidoncini/sacchi solo alle ore notturne (con anticipo del ritiro alle 5-6AM).

Sperando di aver fatto cosa gradita,

Un cordiale saluto

Stefano Ambrosini

 

 

 

Amministratore's RSS Feed
Torna all'inizio